mental health

Cosa sono

Mental Health – La salute mentale oggi in Italia è ancora molto sottovalutata. Si tende a trattare il proprio rapporto con sé stessi superficialmente, quando invece è la cosa essenziale per vivere bene. Anche il solo fatto di chiedere aiuto ad uno specialista è visto come un atto che compiono le persone socialmente problematiche o con disabilità.

Esperti hanno specializzato la propria formazione nell’analisi dell’io. Perché non cogliere l’occasione per chiedere aiuto a chi può saperne più di noi? Si procede proprio come quando si va dal medico: perché dovresti curarti la polmonite se puoi intervenire già dal raffreddore?

Dedicando una categoria al tema del Mental Health vorrei arrivare a chi sta combattendo una battaglia, a chi crede di non necessitare di uno psicologo e a chi ha bisogno di sapere che stare male dentro è normale.

Forse è più sano parlare di sé stessi a qualcuno per progredire, piuttosto che parlare degli altri regredendo.

Sanità Mentale in Italia | 7 Domande alla Psicoterapeuta Rachele Piperno

  • Autore dell'articolo:
  • Articolo pubblicato:13 Gennaio 2021

Se dico "sanità mentale" a cosa pensi?E se dico igiene mentale ti spaventi?Se senti parlare di un conoscente come di una persona che «va dallo psicologo» cosa pensi di lui?Sanità mentali in Italia; io penso, e la mia ospite di oggi mi dà ragione, che non se ne parli abbastanza, o se se ne parla, rimane un argomento relegato ad una comunità interessata dall'argomento come professionisti e pazienti.Non dovrebbe essere così, la sanità mentale in Italia per l'opinione pubblica non rientra proprio nel concetto di sanità, c'è ancora molto lavoro da fare ed è per questo che ti chiedo di diffondere il nostro messaggio condividendo questo articolo.Rachele Piperno è Psicologa Psicoterapeuta, collabora con un'associazione di familiari di persone con disagio psichico (ASVAP BRIANZA), lavora in studio privato a Milano e Monza.1) Sanità mentale in Italia: Rachele, perché non se ne parla abbastanza?«La prima risposta che suona un po’ scontata è che esiste ancora un forte stereotipo legato alla salute mentale soprattutto se si parla di disagio psichico, si…

Continua a leggereSanità Mentale in Italia | 7 Domande alla Psicoterapeuta Rachele Piperno

GUIDA alle teste di cazzo | Come trattare un uomo secondo S.Argov

  • Autore dell'articolo:
  • Articolo pubblicato:24 Aprile 2019

La verità è questa: neanche un uomo sa come trattare un uomo, ma sono centinaia le donne che cercano una soluzione su Google, alle 3:00 di notte, su come ammaestrare quel tipo che da tempo scrive in chat, ma che poi scompare. Molte cercano la compatibilità con il segno zodiacale, fanno pozioni con cosce di rana o pubblicano 4 volte nella stessa settimana la loro foto migliore. Al di là del consiglio, molti atteggiamenti e aspettative sono relativi e imprevedibili. Una soluzione concreta, che può cambiare il nostro approccio alla faccenda, esiste ed è la guida alle teste di cazzo. Si tratta di una serie di consigli che mantengono la nostra mente lucida e soprattutto lontana da quelle buche in cui caschiamo davanti ad un pietoso, ma talvolta seducente "Se gli angeli avrebbero il tuo viso noi fossimo in paradiso" Come trattare un uomo: la tecnica di Sherry Argov Sherry Argov è la scrittrice di un best seller che si chiama "Falli Soffrire. Gli uomini preferiscono le stronze". La prima…

Continua a leggereGUIDA alle teste di cazzo | Come trattare un uomo secondo S.Argov

10 Frasi (anti motivazionali) che ti faranno crescere

  • Autore dell'articolo:
  • Articolo pubblicato:10 Marzo 2019

Terribili momenti e asprissime frasi diventano motivazionali. Ci ostacolano e allo stesso tempo invogliano a cambiare il nostro percorso, sono dettate da esperienze negative. Sarebbe questo il motivo del successo di molti personaggi famosi. Io concordo con questo pensiero, se ascoltiamo le brutte esperienze di persone famose che stimiamo rimaniamo sconcertati. Perché abbiamo un'idea di loro che ci fa dare per scontato che nella vita abbiano avuto tutto facile. E invece è falso (citazione) , sono le persone che hanno sofferto di più, che ne hanno prese più di tutti, che non si sono accontentate e soprattutto mai arrese. Riconoscerai da solo che alcune delle tue esperienze ti hanno dato la spinta a cambiare, a migliorare, a non darla vinta a chi non ci credeva. Vediamo quelle che non possiamo proprio definire come frasi motivazionali.  Le 10 frasi anti motivazionali che ti faranno crescere 1. Non puoi fare tutto Un'osservazione che proviene dall'incapacità di vedere al di là dei fatti. Potrebbero avere ragione nel breve periodo, ma se…

Continua a leggere10 Frasi (anti motivazionali) che ti faranno crescere

Resting Bitch Face – Come capire se una persona ti odia

  • Autore dell'articolo:
  • Articolo pubblicato:3 Febbraio 2019

Solitamente accade camminando per strada o se si è da solo sui mezzi pubblici: ti fermi a guardare le persone attorno a te e alcune di loro ti fissano come se volessero ucciderti. No, non sei tu quello sbagliato, e nemmeno loro, queste persone staranno sicuramente pensando a cosa cucinare per cena, a che regalo comprare o se arriveranno in tempo a destinazione. Potrebbe trattarsi di Resting Bitch Face.   Cos'è la Resting Bitch Face (O RBF) In italiano questa sindrome è tradotta in "faccia da stronza". Si tratta di un insieme di fattori che fa risultare l'espressione facciale come arrabbiata o disgustata. Può capitare che tu traduca lo sguardo di qualcuno verso un'altra persona in una brutta occhiataccia, quando invece è un semplice spostamento degli occhi. Per il principio secondo cui "Ognuno sta combattendo una battaglia di cui non sai nulla, sii gentile", un po' tutti dovremmo andare incontro al nostro prossimo e cercare di superare le apparenze. Come capire se qualcuno è affetto da Resting Bitch Face…

Continua a leggereResting Bitch Face – Come capire se una persona ti odia